Non chiamateli rifiuti: con Terracycle quello che buttiamo trova nuova vita e ci fa guadagnare, a quando in Italia?

Federica De Martino

Federica De Martino

scrivo da sempre, ma solo di ciò che mi piace.
non lo considero un lavoro, piuttosto uno sfogo.
le buone notizie sono per me le migliori.
Federica De Martino

“La spazzatura di uno può essere il tesoro di un altro”. Sulla base di questo concetto Tom Szaky ha sviluppato il suo progetto di riciclo creando nel 2003 Terracycle. Era ancora studente a Princeton quando alcuni amici iniziarono a nutrire dei vermi rossi e ad usare i loro rifiuti per fertilizzare le piante. L’idea gli […]

Aspettando le siringhe senza ago ecco Margherita Fingerguard, l’idea italiana per evitare di bucarsi con gli aghi per errore: scoprite come funziona! [AGGIORNATO il 21 dicembre 2015]

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno :-) ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

[Ultimo aggiornamento il 21 dicembre 2015] Ne abbiamo parlato spesso anche qui, le siringhe fan paura a tanti, non solo tra noi pazienti: anche medici e infermieri devono maneggiarle con molta cautela, sapete? Già, perché se farsi bucare non è mai troppo simpatico, bucarsi accidentalmente lo è ancor meno: apre la strada al contagio dalle malattie […]

Raccolta differenziata, sai come farla? Per non sbagliare, ecco un’app: Junker! Scopriamo come funziona!

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno :-) ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Anche se in molte zone d’Italia ormai è diventata un’abitudine (una buona abitudine), la raccolta differenziata lascia ancora dei dubbi; il principale, naturalmente, è: “questo dove lo butto? “, un dubbio che in vacanza si fa ancora più pressante perché non tutti mettono – che so – i tetrapak nel multipack, e non tutti i bidoni […]