Nel giro di 25 anni la mortalità infantile si è dimezzata: ecco quante vite si salvano e cosa fare per ridurla ancora!

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno :-) ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

In 25 anni di cose ne sono successe tante, e tante sono state belle anche se non tutte sono “di dominio pubblico”: che siano arrivati gli smartphone, ad esempio, e che ci stiano offrendo la possibilità di essere sempre connessi al mondo è una #buonanuova ed è sotto gli occhi (letteralmente 🙂 ) di tutti, […]

Epatite, questa sconosciuta: le cure costano troppo, ma salvano la vita

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno :-) ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Epatite, questa sconosciuta. Per spiegare che cos’è, lasciamo la parola agli esperti: esiste una Onlus, EPAC, che raccoglie informazioni su questa malattia e le diffonde, cercando altresì di sollecitare tutti a dare il proprio contributo per dare nuove armi alla ricerca medico-scientifica. Lì potete scoprire cosa sono l’epatite B e l’epatite C, malattie del fegato […]

meno incidenti e più posti di lavoro seguendo il modello “tutti in bici” di Copenhagen

pista ciclabile in città
sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno :-) ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Sebbene la crisi abbia convinto qualcuno a riconsiderare i propri consumi rinunciando a muoversi in macchina per gli spostamenti brevi, l’Italia resta un Paese di automobilisti e i pendolari ciclisti sono ancora una nicchia di persone considerate un po’ stravaganti. Eppure un recente rapporto della Commissione economica dell’Unione Europea calcola che se tutte le città […]