Archivi tag: airc

Un’arancia per sconfiggere il cancro: sabato 30 gennaio torna l’evento AIRC, ecco la piazza più vicina a te ;)

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno :-) ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

arance-della-salute-aircAnche quest’anno AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, scende nelle piazze per diffondere la consapevolezza dell’importanza della ricerca (e della prevenzione) nella lotta contro il cancro:

sabato 30 gennaio 2016 saranno tante le città italiane che si coloreranno di azzurro e di arancione.

L’azzurro è il colore dell’associazione, una delle più importanti e autorevoli nel nostro Paese con il suo impegno non solo a fianco di chi soffre, ma soprattutto accanto a quelli che lottano ogni giorno per far sì che i tumori diventino curabili e guaribili; l’arancione è il colore delle “Arance della salute”, che saranno distribuite in sacchetti da 2.5kg al prezzo di 9 euro.

Non è il caso di guardare alla convenienza in sé, quanto a quello che il nostro aiuto può rappresentare: con 9 euro si portano a casa 2.5kg di arance e del materiale informativo che aiuta a scegliere l’alimentazione più adatta per prevenire il cancro; ma soprattutto si aiuta l’associazione a dare la spinta necessaria ai tanti ricercatori e medici che stanno contribuendo con il loro lavoro quotidiano a dotarci delle armi necessarie per sconfiggere malattie devastanti.

Soldi che lo Stato fatica a mettere a disposizione, vuoi per carenza o per scarsa lungimiranza. Ma soldi che sono indispensabili per dare ossigeno a un esercito silenzioso e in grado di regalarci un’importante vittoria dal punto di vista della salute.

Aiutare questo esercito a rafforzarsi è facilissimo: basta trovare la piazza più vicina a noi e andare ad acquistare, sabato, le Arance della salute. Ecco dove lo si potrà fare 😉

Idee per rendere un matrimonio speciale? AIRC lancia #UnBuonInvito, la lista nozze solidale. Come funziona?

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno :-) ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

unbuoninvito-aircCi si sposa sempre meno, e personalmente credo proprio non sia una #buonanuova..

Chi si sposa, però, sempre più spesso sceglie di condividere la bellezza e la gioia di quel giorno non solo con i parenti, gli amici, i colleghi e così via, ma anche con chi è meno fortunato: poveri, bisognosi, ammalati..

Le bomboniere solidali sono una pratica ormai consolidata:

  • costano (in genere) meno rispetto a oggetti magari più elaborati, ma che non sempre trovano un’utilità nella casa del destinatario del dono;
  • sono, spesso, originali e fatti a mano;
  • e poi parte del loro costo viene destinata a finanziare importanti progetti di sviluppo, di diverso genere.

Meglio queste o il classico soprammobile in argento che poi tutti si portano a casa, salvo nasconderlo poco dopo nell’angolo più recondito del mobile più inaccessibile del salotto?

Del resto le occasioni speciali sono il momento migliore per fare un po’ di raccolta fondi, e gli sposi (e gli invitati) che vogliono condividere la propria festa con qualcuno che non se la passa altrettanto bene da qualche tempo hanno una freccia in più al proprio arco: è #UnBuonInvito, la lista nozze solidale di AIRC.

Diciamo “lista nozze solidale”, ma in realtà il modello proposto si presta bene anche per altre situazioni: i battesimi, le comunioni, gli anniversari.. Persino i compleanni!

Insomma: tutte le occasioni di festa possono diventare lo spunto e l’opportunità per #UnBuonInvito, e costruirlo (e mandarlo ai propri amici) è davvero semplice. Bastano infatti un computer, una connessione a internet e 10 minuti del nostro tempo!

Come si fa?

Basta collegarsi a questo sito, messo in piedi dall’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC): si inseriscono i dati, si descrive l’evento durante il quale vogliamo condividere la nostra gioia con qualcuno, si può anche personalizzare la pagina e.. via: siamo online!

Poi si può girare l’invito agli amici, aggiornare la pagina con foto e messaggi e vedere l’importo – frutto della generosità dei nostri amici – continuare a salire, con la fiducia di sapere che i soldi raccolti saranno utilizzati per la ricerca sul cancro.

Come donare?

Due le modalità disponibili, carta di credito e PayPal, e questo circoscrive un po’ il campo: per intenderci, nonna difficilmente potrà farvi un regalo diverso dalla classica busta con banconote di taglio pesante..

Ma l’idea di poter condividere in maniera semplice, veloce e utile la propria gioia anche con chi soffre è sicuramente una buona idea. Anzi, una #buonanuova!

tumori, in Italia 1000 diagnosi al giorno

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno :-) ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle
ricercatore
Un ricercatore in laboratorio. Fonte: daily.wired.it

Il nemico è famelico e spietato, ma il nostro esercito si sta rafforzando. Così potrebbe essere sintetizzata la notizia di oggi, che casca proprio nel cuore dei “Giorni della Ricerca“.

Dal 3 al 9 novembre, infatti, per il ventesimo anno consecutivo la RAI ospita nei suoi programmi alcuni malati di tumore, che raccontano la propria storia nell’ambito di un’iniziativa promossa da AIRC. La notizia, anzi la #buonanuova, è stata data in sede di presentazione dell’iniziativa, ed è questa:

ogni giorno in Italia vengono diagnosticati 1000 nuovi casi di cancro.

Certo, sarebbe ancor più #buonanuova se di casi non ce ne fossero, ma sapere che ogni giorno ne vengono diagnosticati 1000 (ossia circa 350mila all’anno!) rappresenta una buona nuova perché spesso è proprio grazie alla diagnosi precoce che possono cominciare le cure che contrastano la crescita del male, e che in sempre più casi riescono a sradicarlo prima che sia troppo tardi.

Groupon, lo shopping fa bene: 3€ vanno ad AIRC

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno :-) ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

deal-groupon-aircFidanzati disperati, rassegnatevi: le vostre “lei” non perderanno mai la passione per lo shopping.

Ora, però, consolatevi: c’è anche uno shopping che fa bene!

In questi giorni, su Groupon (il noto sito di offerte del giorno) chi acquista alcuni deal selezionati dona anche 3€ ad AIRC per la ricerca.

Non è la prima volta che Groupon e AIRC vanno a braccetto: a San Valentino c’era stato il deal del Bacio Accademico, per i patiti del regalo “utile”. Ora la promozione è un po’ diversa: i deal contrassegnati con il simbolo AIRC, se acquistati, si traducono anche in una piccola donazione.

3€ per la ricerca contro i tumori sono gocce, ma sono proprio le gocce a dare l’acqua al mare.

Per scoprire quali sono i deal coinvolti nell’iniziativa, seguite questo link.

regali last-minute per San Valentino? Dona un bacio.. accademico

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno :-) ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Oggi è l’ultimo giorno utile per trovare un’idea regalo per San Valentino. Un bacio vi sembra poco?

Continua la lettura di regali last-minute per San Valentino? Dona un bacio.. accademico

dalle #ArancedellaSalute 3 milioni per la ricerca sul cancro

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno :-) ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

3 milioni di euro. Sintomo del fatto che, nonostante la crisi non abbia smesso di mordere, gli italiani non hanno smesso di essere generosi e attenti alle esigenze degli altri, come sempre.

3 milioni di euro; a tanto ammonta il ricavato dell’iniziativa AIRC

Continua la lettura di dalle #ArancedellaSalute 3 milioni per la ricerca sul cancro

sabato 25 gennaio le arance della ricerca AIRC: trova il banchetto più vicino

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno :-) ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Ci attende un sabato all’insegna del sole, e di temperature che sebbene in discesa resteranno piuttosto miti (almeno rispetto alle medie del periodo). Quale miglior occasione per fare un salto in piazza, che fa bene, e acquistare delle arance capaci di fare due volte bene?

Continua la lettura di sabato 25 gennaio le arance della ricerca AIRC: trova il banchetto più vicino