4 persone hanno usato internet per imparare, con risultati eccezionali: è la Webucation, ecco come funziona!

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Avete sempre sognato di imparare a fare qualcosa ma non siete ancora riusciti a realizzare questo desiderio: non c’era tempo, la scuola (di ballo, canto, arti marziali..) era troppo distante da casa vostra, studiare costava troppo..

Beh, oggi al vostro arco avete una freccia in più: è internet, che porta le informazioni a migliaia di chilometri di distanza in un istante e spesso costa molto meno di quanto costerebbe fare un corso, o seguire un master. E’ la Webucation, un concetto che nasce dalla fusione di web ed education. Non ci credete? Ecco quattro persone che ce l’hanno fatta, con risultati davvero eccezionali 😉

Adilyn Malcolm e il dubstep

Fino a due anni fa, Adilyn non sapeva neanche cosa fosse il dubstep (e nemmeno io, fino a due minuti prima di leggere la sua storia); poi però un giorno si è messa a fare una ricerca online su Michael Jackson per la scuola, ed è stato lì che ha scoperto questo particolare tipo di danza.

Adilyn ha solo 12 anni, ma sa usare benissimo internet e per lei è stato un gioco da ragazzi raccogliere video, guardarli, fermare riavvolgere e far ripartire..

Sono andata su Youtube e ho cercato “come fare dubstep” e simili, e ho guardato i video un sacco di volte. Forse un milione, ma alla fine ho imparato

Sì, pare proprio di sì 😉

Usman Riaz e la chitarra

O meglio, suonare la chitarra con la tecnica percussiva. Sì, perché Usman la chitarra classica sapeva già suonarla, ma voleva imparare questo particolare modo di usarla. Peccato che vicino a Karachi, in Pakistan, dove lui abita, non ci fosse nessun insegnante in grado di aiutarlo. Emigrare o.. Cercare su Youtube?

Non potevo fare altrimenti, e usare internet è stata una necessità

Ma anche un’ottima scuola: grazie a internet Usman ha costruito il suo talento, lo ha fatto conoscere nel mondo e ha incantato anche il team dei TED (ricordate cosa sono? Ne avevamo già parlato..), che gli ha proposto di tenere una lezione. Del resto, bravo è bravo no?

Amira Willighagen e l’opera

Amira voleva imparare a cantare l’opera sin da quando aveva 7 anni; non sapeva ancora usare il computer, ma avendo un fratello maggiore ha chiesto a lui di aiutarla a vedere dei video “tutorial” su Youtube, passando da un’aria all’altra. A forza di guardare ha imparato quale postura tenere e come muovere la bocca, e a soli 9 anni (e senza una lezione “vera” alle spalle) è andata a Holland’s Got Talent a stupire tutti!

Ora ha 11 anni e un nuovo sogno: dimostrare che l’opera è affascinante, entusiasmante e divertente, e diffondere questo verbo presso i suoi amici. Sembra impossibile, ma anche imparare a cantare su Youtube pareva esserlo..

Josh Wardlow e il Jiu-Jitsu

Josh e il suo amico Larry hanno sempre voluto imparare l’arte marziale del Jiu-Jitsu, ma la palestra più vicina alla loro piccola città del Missouri era solo a 4 ore di macchina da casa loro; come scavalcare questo ostacolo?

Con internet, ovviamente: c’è una scuola di Jiu-Jitsu online (su gracieuniversity.com), e loro hanno cominciato a seguirla e ad allenarsi insieme. Se ce l’hanno fatta loro ce la possiamo fare anche noi..

..a patto che abbiate molta dedizione e disciplina, e un amico con il vostro stesso desiderio insieme al quale allenarvi e confrontarvi

Ecco la loro storia

Come dire: se abbiamo il desiderio di migliorarci in qualche ambito, ora non abbiamo davvero più scuse 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *