Le fiabe per far addormentare i bambini più piccoli? Ecco le 6 che funzionano meglio!

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

L’inizio del 2016 segna l’inizio anche di una nuova rubrica su #buonanuova: il giovedì è il giorno dei “consigli”, di ogni tipo, per vivere meglio; oggi cominciamo con le storie “giuste” per far addormentare i bambini.

fiabe della buonanotte

fonte immagine: nostrofiglio.it

Sì, perché la nascita di un bambino è sempre una grande gioia, almeno fino a quando non arriva il momento di metterlo a nanna 🙂

Quanti di voi hanno già visto la loro vita – ma soprattutto il loro sonno – scombussolati dall’arrivo di un neonato? Quanti si preparano a sperimentare presto questa novità?

Certo, se mettessimo su un piatto della bilancia questa controindicazione, e sull’altro l’entusiasmo che regala vedere crescere una nuova vita il braccio penderebbe decisamente dalla parte di quest’ultimo, ma siamo convinti che riuscire a dormire un po’ di più (e soprattutto un po’ meglio) potrebbe aiutare tantissimi a vivere appieno le gioie della genitorialità. Già, ma come fare?

Da che mondo è mondo, le fiabe della buonanotte sono eccezionali per far fare la nanna, soprattutto ai bambini dai 2 ai 5 anni: ci si mette a letto insieme ai figli, si apre un libro e lo si sfoglia portando avanti il racconto. Il cucciolo comincia a riconoscere le figure dei personaggi, a imparare parole nuove, magari persino a leggere. Soprattutto, riesce a proiettare all’esterno le paure e le emozioni che ha dentro, e questo lo aiuta a prender sonno come un sassolino – e lasciar così dormire anche voi grandi senza bisogno di venire nel lettone.

Che ne dite, allora, di andare a vedere quali fiabe della buonanotte fanno addormentare meglio i bambini? Ecco la nostra selezione 😉

1. Non dormi, Piccolo Orso?

Grande Orso sta mettendo a letto Piccolo Orso, il suo cucciolotto, ma quest’ultimo stanotte è irrequieto: ha paura del buio, e nella capanna l’oscurità la fa da padrona! Il papà gli porta una luce, poi un’altra più grande, poi ancora e ancora, fino a quando non trova una soluzione che.. funziona! Questa favola della buonanotte è anche un libro illustrato, acquistabile in questa pagina di Amazon: se lo comprerete da qui, l’ecommerce mi riconoscerà una piccola percentuale per la vendita che utilizzerò per far crescere buonanuova.it 😉

2. Buon viaggio, piccolino

Adatta anche ai bambini più piccoli, questa fiaba racconta una storia molto familiare: il protagonista si prepara per un viaggio, quindi prende i suoi oggetti del cuore, li mette in valigia, si veste di tutto punto e parte. Il tutto, giocato nel parallelismo con i preparativi per andare a nanna, da affrontare serenamente grazie alla compagnia del papà e di un libro ricco di illustrazioni facili facili

3. Il chicco di grano

Un piccolo chicco di grano sta andando in città con tutta la sua famiglia, quando un buco nel sacco che trasporta lui e i suoi amici lo fa cadere sulla strada; da lì inizia una serie di rocambolesche avventure, che però lo faranno crescere e diventare molto, molto più grande e forte. Per i bambini che fanno fatica a staccarsi dalla mamma, una storia veramente esemplare (e scaricabile qui 😉 )

4. La pecora Chiaretta

Un gregge pascola in un prato quando sente dei rumori: un lupo affamato si sta avvicinando per sbranarle. Scappano tutte ma non Chiaretta, che continua a gustarsi l’erbetta tenera in tutta tranquillità e con il lupo prepotente comincia un dialogo dall’esito davvero imprevedibile (e a lieto fine).

Per leggere questa fiaba non serve neanche un libro: si trova tranquillamente online, ad esempio a questo link 😉

5. La mongolfiera

Più che una fiaba una filastrocca, bella anche da imparare a memoria (dopo averla letta qui) col suo ritmo cantilenante; e poi, quale bambino non sogna di volare e viaggiare con la fantasia? 🙂

6. Le agriavventure del topino Pino

Questa è per più grandicelli: ci sono anche parole complicate, perché racconta la storia di un topino che fa un viaggio nel settore agroalimentare e così impara a conoscerlo. Il libro è frutto di un progetto educativo portato avanti da Regione Lombardia, ma ha il vantaggio di poter essere scaricato – gratis! – su Kindle. Se poi non piace pazienza: lo si cancella a cuor leggero

Ecco le storie che, secondo noi, funzionano bene per far addormentare i bambini, ma è chiaro che ognuno ha i propri gusti. Voi quali usate? Segnalatecele nei commenti per farle conoscere anche a tutti gli altri nostri lettori 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *