Dopo la partita la sicurezza placca in campo un bambino di 10 anni: quello che succede poi lascia senza fiato

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Il sogno di ogni bambino è di incontrare il proprio eroe, e ce ne sono alcuni che sarebbero disposti davvero a tutto per realizzarlo.

Complice anche quel po’ di sfrontata incoscienza che solo i bambini hanno, un giovane fan di Sonny Bill Williams ha fatto un’invasione di campo a Twickenham per festeggiare la vittoria dei suoi amati All Blacks (la nazionale della Nuova Zelanda) ai mondiali di rugby.

Il bambino è stato “placcato” dalla sicurezza a pochi centimetri dalla sua mèta, ovvero il suo idolo, ma il suo gesto è stato premiato perché Sonny Bill Williams, visto questo suo piccolo fan cadere a pochi passi da lui, ha chiesto all’uomo della security che lo aveva bloccato di lasciarlo andare, e ha iniziato a parlare col bambino.

Lui, incredulo, non riusciva a trattenere lo stupore, che è diventato ancora maggiore quando Sonny si è sfilato dal collo la medaglia d’oro conquistata con fatica sul campo per donarla proprio a lui, prima di restituirlo alla tribuna e ai suoi familiari.

Un gesto davvero bello, che sta facendo in queste ore il giro del mondo grazie a un video diventato in fretta virale. Che bello quando gli sportivi si comportano così, in campo come fuori, e sanno regalare un sogno e un buon esempio a tutti quelli che li vedono come dei veri e propri eroi 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *