David Beckham torna in campo e riparte da dove ha iniziato, l’Old Trafford: ecco tutti i perchè di questa scelta!

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

david-beckhamLa #buonanuova di oggi farà piacere a tutti i fan (ma soprattutto alle tifose 😉 ) di David Beckham: il calciatore inglese è pronto a tornare in campo alla bella età di 40 anni, e a poco meno di tre dal suo ritiro; quale poteva essere se non Old Trafford il teatro di questo grande evento?

Già: Old Trafford. Lo stadio che ha visto esordire in Premier League questo ragazzino biondo e dal piede destro particolarmente educato il 2 aprile 1995, che lo ha visto trionfare in Patria e in Europa, è pronto per tornare ad applaudire il suo campione, l’ultimo ad aver indossato in maniera degna il numero 7 che fu anche di una leggenda assoluta come George Best.

L’appuntamento per il ritorno in campo dello Spice Boy è per venerdì 14 novembre 2015, e sarà un’occasione assolutamente da non perdere per chi ha apprezzato le qualità di David Beckham e di tutti i calciatori della sua generazione perché, nell’occasione, scenderanno in campo una nazionale britannica (finalmente, e non solo inglese) di “vecchie glorie”, capitanata – appunto – da Beckham e guidata dalla panchina nientemeno che da un allenatore-totem come Sir Alex Ferguson, e un “Resto del Mondo” selezionato da Carlo Ancelotti e affidato a un capitano d’eccezione come Zinedine Zidane.

La partita che si disputerà il 14 novembre sul campo di Old Trafford non sarà una semplice rimpatriata tra fenomeni divenuti amici affrontandosi sui campi da calcio di mezzo mondo, bensì sarà soprattutto un’occasione per raccogliere fondi in favore di UNICEF, di cui David Beckham è testimonial ormai da 10 anni.

I biglietti per i quasi 80mila posti disponibili sono già in vendita, a prezzi popolarissimi (da 10 a 20 Sterline); la copertura mediatica dell’evento ancora è sconosciuta, ma speriamo sia importante: David Beckham è l’uomo che meglio di tanti e prima di tutti ha incarnato il ruolo di “calciatore copertina”, costruendosi una popolarità mondiale che poi ha scelto di mettere a disposizione anche delle organizzazioni umanitarie per aiutarle a far conoscere il loro impegno e i loro risultati.

Che bello sarebbe se un match tra campioni straordinari si trasformasse in uno spot planetario in favore di UNICEF e di tutti i progetti di aiuto all’infanzia in difficoltà che questa mette in campo 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *