Una bici in legno per superare sterrati impossibili? E’ Carrer Bike, la bici dal telaio anti-vibrazione nata in Italia

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Pedalate?

Come vi trovate sulle strade del nostro Paese?

Esperienza personale, da cicloappassionato non sempre me la passo benissimo: asfalto rugoso, buche ovunque, a volte persino tombini che ti spuntano davanti all’improvviso (e belli avvallati) rischiando di far perdere il controllo della bicicletta, per non parlare di certe piste ciclabili.. Succede anche a voi?

Una bici anti-vibrazioni

Beh, la #buonanuova di oggi è che esiste una bici a cui le buche “gli fanno un baffo”, perché le assorbe prima ancora che possano arrivare al manubrio: è Carrer Bike, la bici con telaio in legno anti-vibrazione testata dai professionisti e promossa a pieni voti. Una bici 100% italiana!

carrer-bike_bibioneQualcuno di voi potrebbe averla vista già: è stata presentata lo scorso 9 luglio a Milano, alla Fonderia Napoleonica! La sua peculiarità, quella che la rende davvero speciale, è il frutto di un’arte antica e di una tecnologia moderna, che sono state sposate in un mix perfetto.

I maestri d’ascia

L’arte antica è quella dei maestri d’ascia, in particolare Attilio e Renato Perin del cantiere navale Camuffo, il più antico del mondo. Gianni Carrer, 55 anni, li ha conosciuti quasi per caso, e da loro ha scoperto che il legno è un materiale ideale non solo per superare i marosi (oltreché per fare un sacco di cose che non staremo qui a elencare), ma anche per assorbire le vibrazioni trasmesse dall’asfalto: se infatti le ruote le amplificano, il telaio in legno invece le interrompe, ed è come viaggiare sempre su un asfalto appena posato. Da lì è nata questa idea, originale, ricca di fascino e sorprendentemente efficace!

Quanto costa?

Certo non vi sfuggirà che bici fatte in legno, e prevalentemente a mano, sono pezzi unici. Lo denota anche il costo, a partire da 6mila euro per ogni Carrer Bike, ma il risultato è di altissimo livello: ogni bici, infatti, prima di essere venduta supera test specifici contro gli urti, il clima e gli agenti corrosivi.

Quanto vale?

Il risultato, però, è stato più che soddisfacente: Carrer Bike è stata provata anche da ciclisti professionisti, che se anche non la userebbero in corsa (visto che esistono altri materiali molto più leggeri per fare i telai delle bici di oggi) hanno detto di aver riscontrato un effettivo abbattimento delle vibrazioni.

Insomma: per chi pedala in città, tra buche, binari del tram e selciato, Carrer Bike potrebbe essere davvero una soluzione ideale. A patto di dotarsi anche di un lucchetto bello robusto, a prova di mariuolo 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *