Il libro giusto per il tuo stato d’animo: ci pensa PerfectBook, che ci aiuta a trovare la lettura adatta: lo mettiamo alla prova?

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Ora che le vacanze sono alle porte praticamente per tutti (al netto di quelli che in ferie, già, ci stanno – e beati loro 😀 ), molti saranno alle prese con una delle fatidiche domande dell’estate: quale sarà il tormentone musicale? No, più difficile: quali libri portare in vacanza?

Già, perché anche se con l’arrivo del Kindle – e degli altri e-book reader – le cose si sono semplificate, visto che si possono acquistare o scaricare centinaia e centinaia di titoli (anche gratis, guardate qui!) e mettere in valigia tutti insieme occupando pochissimo spazio (ma soprattutto per un peso inferiore ai 200 grammi, e chi va in aereo sa quanto questo possa essere importante), trovare il libro giusto da leggere sotto l’ombrellone è quello che può rendere ancora più piacevoli il relax e le vacanze.

Voi come fate? Io mi lascio stuzzicare dai titoli, poi mi faccio incuriosire dalle trame e infine prenoto (in biblioteca) o scarico (legalmente, ad esempio dal sito MLOL) quello che mi sembra più in linea con i miei gusti. Qualche volta è stata una scoperta, tante altre una mezza fregatura, ma forse stavolta sarà diverso perché “just in time” ho scoperto PerfectBook, e voglio dargli una chance – e aiutare anche voi a scoprirlo 😉

Ok, ma che cos’è PerfectBook? è un sito, anzi un motore di ricerca di libri che si basa sui nostri gusti e sui nostri stati d’animo per aiutarci a trovare il libro che fa proprio per noi, anzi un social network perché creando un profilo possiamo condividere le nostre impressioni (sui libri, naturalmente) e scoprire quelle degli altri utenti.

Fin qui, direte voi, di nuovo non c’è molto: di siti che parlano di libri ne esistono a bizzeffe; le recensioni ce le ha anche Amazon e la sua community è sicuramente più vasta ed eterogenea..

Già, ma PerfectBook una marcia in più ce l’ha comunque: offre infatti la possibilità di trovare i libri in base al proprio stato d’animo. E’ un motore di ricerca emozionale, insomma! Si può cercare il “Libro Perfetto” (anzi, #LibroPerfetto) indicando sesso, età, stati d’animo, interessi e generi, e il sistema farà un matching di tutte queste cose prima di restituirci un elenco di proposte calibrate proprio sui nostri gusti e perfette per il momento che stiamo attraversando: se siamo arrabbiati, piuttosto che innamorati, oppure speranzosi o tristi, PerfectBook ha la risposta adatta a noi. Anzi: le risposte!

Oppure, possiamo basarci sui “Consigli” degli altri: nel campo dedicato, infatti, possiamo cercare – oltreché per titolo e autore – anche in base all’emozione. Ad esempio, per chi si sente curioso, alcuni utenti (che nascondiamo per rispettare la loro privacy fuori dal sito cui hanno concesso l’autorizzazione) propongono questi titoli.

consigli emozionali PerfectBook

ecco l’esempio di due consigli “emozionali” su PerfectBook 😉

PerfectBook è un’idea di due ragazzi piemontesi, come racconta La Stampa: sono Margherita Bauducco, che lavora a contatto con i bambini come tecnico di riabilitazione psichiatrica, e Andrea Vassallo, ingegnere informatico. Due ragazzi che non chiedono soldi per questa attività, gli basta la soddisfazione di aver aiutato qualcuno a scegliere il libro giusto, ma il progetto è così interessante che alcune case editrici hanno cominciato a girargli in anteprima le nuove uscite perché possano essere catalogate e pubblicate nel motore di ricerca.

A conferma del fatto che il modello funziona, perché alla fine i libri servono proprio a questo: regalare emozioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *