Sala Tac o Nave dei Pirati? A New York un ospedale davvero a misura di bambino, visitiamolo insieme!

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Quando diciamo “ospedale“, quali sono le prime cose che ci vengono in mente?

Di norma, anche se il nostro primo ricordo di vita legato a un ospedale è anche il più felice (perché è quello da cui tutto è cominciato), i sentimenti associati a questi luoghi sono sempre tra i più negativi: sofferenza, dolore, tristezza, noia, attesa..

A meno che non sia un medico o una puerpera, è difficile trovare qualcuno che veda di buon occhio l’idea di dover andare in ospedale, no? Giusto così, sicuramente.. Ma c’è un però.

Il “però” è che tanti, anche non volendo, in un ospedale sono costretti a starci, e pure a lungo: pensiamo a chi ha rimediato qualche brutta frattura o ferita, a chi ha qualche male di cui non si conosce la causa, a chi ha bisogno di cure costanti, etc.

Come rendere più lieve la pena di doversi sottoporre a esami, medicazioni, interminabili momenti di silenzio e di vuoto? A New York c’è un’ospedale per bambini, il Presbyterian Morgan Stanley, che ha deciso di rifarsi il look proprio per questo: trasformare la degenza in una grande avventura!

Le visite? Si fanno su un lettino che è come una navicella spaziale, infatti si muove tra i pianeti

La macchina della tac? è una nave dei pirati (con pirati inclusi, naturalmente)

#shivermetimbers! #MSCHONY has a new #pirateship themed low dose CT scanner for our pediatric patients. #nyp #nyphospital #ahoy #nypkids #anchorsaweigh

Una foto pubblicata da NewYork-Presbyterian Hospital (@nyphospital) in data:

Pasqua è una festa, e così anche l’arrivo di Topolino e Minnie in corsia

Happy #Easter.

Una foto pubblicata da NewYork-Presbyterian Hospital (@nyphospital) in data:

I medici lavorano sul serio, ma non disdegnano di scherzare 😉

Look who flew by #mschony today. Our friend @birdie_nyc! #nyphospital #nypgreen #greennyc #nyc #nyp #birdienyc

Una foto pubblicata da NewYork-Presbyterian Hospital (@nyphospital) in data:

..e c’è spazio anche per i grandi e per l’attenzione necessaria alla prevenzione: un controllo al colon non è né piacevole né la prima cosa che ci venga in mente di fare, ma con un invito così ben costruito, quasi quasi ci pensiamo, vero?

Andare in ospedale resta sempre una cosa che è meglio poter evitare, ma anche quando ci tocca poterlo fare così è un’altra cosa, vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *