USA, l’energia solare raddoppia nel 2015

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

parco_fotovoltaicoLa produzione di energia solare negli Stati Uniti cresce a ritmo impressionante: solo nel 2015, assisteremo a un raddoppio della capacità produttiva grazie all’installazione di impianti per 20GW annui di potenza. Gli stessi 20GW già installati finora.

Una capacità che potrebbe alimentare efficacemente 8 milioni di abitazioni in tutti gli Stati Uniti, e che sta crescendo a ritmo vertiginoso anche grazie all’evoluzione della tecnologia, che ha ridotto il costo di un impianto a meno di 4$ per Watt prodotto.

Forte anche l’interesse dimostrato dalle scuole: molti istituti sono già passati al solare, riducendo la bolletta energetica e riuscendo a trasferire il risparmio così ottenuto su altre voci di spesa (aumento dello stipendio per gli insegnanti, dotazione di libri di testo, etc.); quelli che ancora non l’hanno fatto, invece, a fronte di questi risultati stanno valutando seriamente l’ipotesi di convertirsi a questa nuova fonte di energia pulita.

Merito anche di efficaci politiche pubbliche di stimolo, come il Solar Investment Tax Credit, che hanno permesso a molte aziende e famiglie di dotarsi di pannelli solari a cuor leggero, dilazionando l’impegno di spesa su più anni grazie a prestiti a tasso agevolato.

Del resto quando si sceglie una strada, e la si sposa per più anni con convinzione, i risultati si vedono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *