Tumore alla prostata, la prevenzione passa per la Vitamina D

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Fermo restando che non siamo dottori – se non in scienze geografiche 😉 – e che le indicazioni contenute in questo sito non costituiscono parere medico, e non lo sostituiscono, ci piace segnalare le notizie che arrivano dal mondo della scienza e della medicina quando possono dare una speranza, o una traccia da seguire.

Ebbene, secondo uno studio della Northwestern University la miglior prevenzione contro il tumore alla prostata passa dalla Vitamina D.

prostataI ricercatori hanno infatti dimostrato l’esistenza di una relazione tra la presenza di Vitamina D nel sangue e insorgenza del tumore alla prostata.

In particolare, i soggetti campione che hanno livelli di concentrazione sensibilmente più bassi rispetto alla norma, corrono un rischio 5 volte più alto.

Inoltre, la presenza di Vitamina D ha dimostrato di rallentare la crescita delle cellule del tumore alla prostata in alcuni animali

Dunque per prevenire il tumore alla prostata è importante inserire nella dieta alimenti ricchi di Vitamina D come salmone, tonno, latte, spremute di frutta e cereali.

Senza dimenticare il consiglio iniziale: solo il parere di uno specialista vi può assicurare una dieta equilibrata, capace di prevenire il tumore alla prostata ma anche di far funzionare la vostra macchina-corpo a pieno regime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *