a Grenoble alberi al posto dei cartelloni pubblicitari

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

grenobleA vederla da qui, sembra un’operazione nobile: togliere i cartelloni pubblicitari dalle strade e rimpiazzarli (dove possibile) con alberi, il sogno di ogni ambientalista.

Un sogno che a Grenoble presto sarà realtà: la cittadina francese, la più grande metropoli alpina d’Europa (davanti a Innsbruck e alla nostra Bolzano), ha infatti dichiarato guerra alla pubblicità lungo le strade, perché disturba, deturpa e distrae.

Non è peraltro la prima volta che succede, in Francia: anche Parigi si sta muovendo in questo senso, e i regolamenti per le affissioni pubblicitarie sono molto severi, nella Ville Lumiere.

La notizia, se vogliamo, è che a Grenoble il sindaco ha deciso che a rimpiazzare i cartelloni pubblicitari stradali che verranno rimossi entro i prossimi quattro mesi dovranno essere, ove possibile, degli alberi: 50 alberi per più di 300 piazzole. Non molto, ma comunque un inizio.

Quali che siano le vere ragioni di questa guerra ai cartelloni pubblicitari sulle strade, però, visto da qui non è dato sapere; resta la #buonanuova di un ambiente urbano fortemente antropizzato (oltre a essere una località turistica, con tutto ciò che ne consegue, Grenoble ha 150mila abitanti!) spunteranno a breve 50 nuovi alberi; considerato che cresceranno al posto di pali di ferro, si tratta di certo di una buona notizia 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *