Solarbox: il pannello solare è dell’italiana Solbian

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle
Una Solarbox di Londra con il pannello di Solbian Energie Alternative, eccellenza italiana del settore

Una Solarbox di Londra con il pannello di Solbian Energie Alternative, eccellenza italiana del settore

Ricordate?

Alcuni giorni fa abbiamo parlato di Solarbox, un’idea che potrebbe riconvertire le celeberrime cabine del telefono di Londra in postazioni per la ricarica di smartphone e tablet. Postazioni che utilizzano energia pulita.

Ebbene, la seconda #buonanuova in questa notizia è che i pannelli solari utilizzati sono prodotti da un’azienda italiana, per l’esattezza la Solbian Energie Alternative.

Il modello di pannello? E’ il SP112Q, e non è solo una nota di colore: Londra è una città non propriamente soleggiata, come sa bene chi l’ha visitata, e per dare a ogni Solarbox l’energia che serve per ricaricare fino a 100 device/giorno servono pannelli a elevata efficienza energetica, capaci di raccogliere tutta la luce possibile e di immagazzinarla senza perdite di potenza.

SP112Q di Solbian è proprio il miglior compromesso in questo senso: un briciolo di orgoglio italiano per un’idea che potrebbe trasformare il nostro modo di vivere la città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *