i bambini tornano a camminare grazie a un robot

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Un robot per aiutare i bambini con difficoltà motorie a camminare: è questo il nuovo alleato dei medici dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Santa Marinella (Roma) nella quotidiana lotta contro disabilità dovute a danni neurologici.

lokomatIl suo nome fa un po’ paura: si chiama “Lokomat“, sembra quasi Robocop. Eppure, nonostante un nome piuttosto spigoloso, questa macchina accoglie come in un abbraccio i bambini con difficoltà motorie e li guida nel percorso di apprendimento di qualcosa del tutto naturale – me per loro, purtroppo, difficilmente accessibile – come la camminata.

Sicuramente è più “freddo” rispetto ad Upsee (ricordate? E’ l’invenzione che consente ai bambini con gravi disabilità di camminare grazie alle gambe dei genitori), ma può essere altrettanto efficace se non di più. Sicuramente una #buonanuova, non trovate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *