GPS, droni e Google Glasses, e il Nepal è a “bracconaggio zero”

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

La tecnologia rende tutto più accessibile e trasparente (sarà per questo che i Governi un po’ la spingono e molto ne hanno paura?) e nel concreto del quotidiano può aiutare a risolvere – o quantomeno tamponare – problemi annosi che si credevano insormontabili.

In Nepal, ad esempio, è sempre andato forte il bracconaggio. Conscio dell’ineguagliabile patrimonio di biodiversità custodito da quel territorio, il WWF ha raccolto i fondi per dichiarare guerra a questa pratica.

Come? Con la tecnologia!

rinoceronte-bracconaggioI rinoceronti che abitano il territorio sono stati narcotizzati e dotati di un GPS che ora può essere tenuto sotto controllo in maniera praticamente istantanea grazie a un’App specificamente studiata per i Google Glasses.

I forestali che ne sono stati dotati possono seguire in tempo reale gli spostamenti dei loro pachidermici amici, e quando si riscontra qualche comportamento “sospetto” ecco che scatta il controllo, che sa subito “a botta sicura” dove andare.

Sempre a proposito di tecnologia, poi, questo sistema è associato a una pattuglia di droni volanti telecomandati, che consentono un pattugliamento costante, veloce, silenzioso e assolutamente efficace delle aree protette.

Non è un caso che dopo anni in cui la caccia di frodo è stata la prassi, in Nepal, oggi fa notizia sapere che qualcuno nel maggio scorso è riuscito a eludere questa rete di controllo e uccidere un rinoceronte. Una falla, un bug del sistema, che macchia ma non azzoppa il bilancio di un’avventura dai risultati molto positivi. Un’avventura resa possibile dalla tecnologia 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *