Spino d’Adda si fa la nuova scuola. In legno

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

SPINO D’ADDA, CR – ha affidato la progettazione della scuola primaria a Federlegno

Spiega il sindaco Paolo Riccaboni: La scuola primaria, che va a sostituire quella attuale, che attualmente è la struttura scolastica più vecchia del paese e distante dalle altre scuole spinese (asilo nido, scuola materna e scuola media), sarà di 2.300 mq con 20 classi su due piani, estendibile modularmente sino a 3.900 mq con 25 classi. L’area a disposizione dell’amministrazione, ceduta dalla Greenlife Real Estate, è di 23.471 mq. Sarà, così la penso, senza pareti, senza cemento, in dialogo con l’acqua delle rogge spinesi e il verde dei suoi prati.

La nuova scuola di Spino d’Adda sarà in legno, biocompatibile, antincendio, antisismica, più rispettosa dell’ambiente, più bella e realizzata in tempi più brevi.

Federlegno si occuperà (per un compenso di 31mila euro) del progetto preliminare, del capitolato e del bando di gara. Chi vincerà si occuperà della progettazione esecutiva e definitiva esecutiva e dei lavori. Si spera la gara sia vinta da eccellenze italiane.

C’è una riduzione notevole dei tempi di realizzazione degli edifici. La scuola, tempo metereologico permettendo, sarà pronta in 8 mesi di lavporo al massimo. Sarà una scuola più sicura, antincendio, antisismica, rispettosa dell’ambiente e certamente più bella. Per me e per la mia amministrazione, il legno è la risposta a tante domande. E’ infatti inutile aderire al Patto dei Sindaci, fare buona amministrazione, preoccuparsi dell’educazione dei nostri figli e della sicurezza degli edifici scolastici senza perseguire la sostenibilità dei costi, avere un pensiero ecologico e biocompatibile, costruire un edificio antisismico. Il legno è acusticamente isolante, quindi garantisce un basso impatto acustico, oltre a traspirazione termica, traspirabilità e durabilità.

(di Silvia Tozzi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *