Pelargonium Sidoides, il geranio che combatte l’Hiv

Pelargonium-sidoides-03

Il Pelargonium Sidoides, la varietà più nota di geranio, è una pianta originaria del Sud Africa, impiegata in tutto il mondo per decorare aiuole e balconi. Dai primi del Novecento, grazie alle proprietà antibatteriche e immunostimolanti delle sue radici, viene utilizzata nella cura della tubercolosi e di patologie dell’apparato respiratorio come raffreddori, sinusiti, bronchiti e tonsilliti.

Recentemente, alcuni ricercatori dell’Helmholtz Zentrum München, in seguito a numerosi esperimenti scientifici, hanno attribuito agli estratti della radice del geranio un’altra importante proprietà, ossia la capacità di bloccare il virus dell’Hiv. Secondo i risultati dello studio, pubblicati sulla rivista Plos One, i polifenoli presenti nel tubero del Pelargonium Sidoides agirebbero sul virus dell’Hiv-1, impedendogli di riprodursi e di proliferare all’interno del sangue e delle cellule del corpo umano.

Come ha spiegato il dottor Brack-Werner, uno dei principali autori della ricerca, questa scoperta potrebbe rivoluzionare la cura dell’Aids: gli estratti del geranio, infatti, agiscono sul virus HIV-1 in maniera differente da tutti gli altri medicinali testati contro il virus e potrebbero, quindi, essere utilizzati per produrre un nuovo fitofarmaco complementare alle azioni anti-Hiv attualmente utilizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *