incidente aereo in Tanzania, tutti salvi

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Se una bicicletta, come abbiamo raccontato parlando del progetto Qhubeka, raddoppia le potenzialità di visita di un medico in Sud Africa, immaginate cosa può fare un aereo.

Già, un aereo; è questo – e non poteva essere altrimenti – il mezzo scelto dai medici di Flying Medical Service per portare le cure necessarie nei villaggi della Tanzania, uno degli stati più poveri del mondo (il PIL raggiunge a stento i 600$ l’anno).

Aereo caduto Tanzania

L’aereo caduto in Tanzania. Fonte: Flying Medical Service

Grazie a un aereo si possono visitare, vaccinare e curare tantissime persone in un solo giorno, spostandosi da un villaggio molto rapidamente visto che anche l’alternativa dell’automobile incontra una serie di difficoltà oggettive: strade sterrate, spesso interrotte, ancor più spesso malridotte, piene di buche, attraversate da torrenti..

E’ proprio nel trasferimento da un villaggio a un altro che un aereo della flotta di Flying Medical Service ha avuto alcuni problemi tecnici, che si sono tradotti nella necessità di un atterraggio di emergenza. L’impatto con il suolo della Tanzania è stato decisamente duro, tanto è vero che l’aereo si è distrutto, come si vede nelle immagini pubblicate sul sito ufficiale dell’associazione.

Illesi i 5 medici a bordo del velivolo: nonostante la botta, se la sono cavata con qualche ferita e fratture guaribili in poche settimane.

Il problema, ora, è che senza un aereo l’attività del Flying Medical Service è compromessa: servono fondi per acquistare un nuovo velivolo, per questo il pilota e i medici hanno pubblicato sul sito dell’organizzazione le immagini dello schianto chiedendo di sostenere l’associazione. Si può fare direttamente dal sito ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *