Il volto “Lego” della metro milanese

Una magia notturna ha trasformato la stazione di Cordusio nel paradiso dei Lego, per la gioia di adulti e soprattutto bambini.

L'operaio Lego che accoglie i visitatori

L’operaio Lego che accoglie i visitatori

Nella notte fra giovedì 20 e venerdì 21 febbraio, l’accesso della fermata milanese M1 Cordusio è stato ricoperto da oltre 190mila mattoncini colorati, mentre all’imbocco delle scale è comparso un operaio alto quasi due metri pronto ad accogliere gli increduli pendolari.

L’allestimento, realizzato nel cuore della notte, ha colto tutti di sorpresa: subito è partita la gara a foto e condivisioni sui social network per questo insolito metodo promozionale del film The LEGO Movie, uscito proprio ieri nelle sale cinematografiche.

Chi vuole vedere con i propri occhi l’opera deve sbrigarsi: sabato 22  febbraio sarà l’ultimo giorno utile per poter rimanere incantati da questa iniziativa, poi tutto verrà disinstallato.

Mi trovate

Francesca Vergerio

Francesca nasce verso la fine degli anni Ottanta nella ridente, laboriosa e troppo spesso piovosa città di Varese.

Attualmente vive la sua rivalutata vita suburbana e sogna di lasciare il segno nella decadente letteratura italiana con un romanzo “a metà tra la frizzante leggerezza di Sophie Kinsella e l’irriverente cinismo di Woody Allen”.
Mi trovate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *