pattinaggio, Cappellini-Lanotte coppia d’oro agli Europei di Budapest

sociAle

Alessandro Fumagalli

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ). Convinto che "La vita va affrontata anche in salita" ho aperto un sito di ciclismo e sono arrivato alla sala stampa del Giro d'Italia prima di provare a tramutarmi in web copywriter.
sociAle

Buone notizie per lo sport italiano in vista delle Olimpiadi di Sochi 2014, le prime olimpiadi invernali ospitate da una città.. di mare (vedere per credere, anche se era stata la pianeggiante Torino ad aprire la strada alle esperienze anomale nel 2006).

A 13 anni di distanza dal successo, nel 2001, di Barbara Fusar Poli e Maurizio Margaglio (Bratislava 2001), sono stati Anna Cappellini e Luca Lanotte a riportare il tricolore sul gradino più alto del podio nella danza su ghiaccio agli europei di Budapest 2014, riuscendo ad avere ragione della coppia russa, favoritissima della vigilia, Iilynikh-Katsalapov.

cappellini_la-notteUn punto e dieci centesimi di scarto – probabilmente dovuti alla caduta della ballerina russa nella rappresentazione su Il Lago del Cigni – regalano all’Italia e a questi due ragazzi, amici e compagni sul ghiaccio da una vita, una gioia indimenticabile.

E’ il sogno di una vita che si realizza, un’emozione meravigliosa che ci porteremo dentro fino a Sochi 2014

hanno raccontato i due, visibilmente emozionati, dopo la cerimonia di premiazione.

Un’emozione che speriamo li accompagni solo per essere spazzata via da una gioia ancora più grande a cinque cerchi.

Certo, forti del risultato ottenuto, Cappellini-Lanotte saranno ancora più consapevoli dei propri mezzi quando si tratterà di calcare il ghiaccio dell’appuntamento olimpico. La sfida alle coppie statunitensi, canadesi, e ai russi padroni di casa è già lanciata:

Abbiamo margini di miglioramento, lavoreremo su potenza e velocità per essere ancora più fluidi ma pattineremo senza l’ossessione del risultato: porteremo in Russia l’immagine di un’Italia artistica, creativa e solare, quella che tutto il mondo ci invidia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *